Punto Onda e Punto Onda Piccolo – Traforati ai Ferri

Un bellissimo punto traforato ai Ferri, perfetto per leggere maglie estive ma anche per stupendi scialle e stole.
Ve lo propongo in due versioni da utilizzare a seconda della grandezza dei ferri e del filato.
Si può realizzare di un solo colore ma si presta a stupende varianti a due colori.

Vi propongo 3 versioni di questo punto anche se ovviamente può essere adattato ad un’infinità di altre varianti sia di colori che di lunghezza delle “onde”.
Abbreviazioni utilizzate:
DR = Dritto
RV = Rovescio
GT = Gettato

Punto Onda “Classico”

Trovi il mio tutorial video a questo link

Questa è la versione classica del punto Onda e si lavora su un multiplo di 10 maglie + 2 e su 8 giri per ogni ripetizione completa.
E’ la versione più adatta ai ferri più piccoli e ai filati più sottili perchè crea delle maglie piuttosto lunghe che con ferri molto grandi rischiano di diventare poco “stabili” e sciupare il lavoro in caso di fili tirati.
E’ il punto che ho utilizzato nei giri dal 15 al 22 della mia maglia “Cordonetto” che trovi a questo link.
L’ho utilizzato anche nella foto del poncho da bambina che vedi sopra ma non l’ho poi inserita nello schema perchè ritengo questo punto troppo delicato per una lavorazione da bambini.
Questo punto inoltre può essere modificato aumentando il numero di gettati. In molti schemi infatti partono da 2 gettati sul primo punto e arrivano a 4 al centro (sempre sullo stesso numero di maglie). Io lo trovo troppo lungo ma con alcuni tipi di filato questa soluzione può essere migliore.

Vi spiego come si lavora e sotto metto anche lo schema grafico se vi trovate meglio.

Avvio

Si parte da un giro di base a rovescio sul dritto del lavoro. Dobbiamo avere un multiplo di 10 maglie per ogni ripetizione dello schema + 12 maglie per il vivagno (serviranno per la ripetizione in modo sfalzato del modello.
Ferri Circolari: se anche lavorate in circolare, vi consiglio di lavorare il punto con i vivagni su ogni metà del lavoro. Se volete farlo tutto consecutivo dovrete eliminare 4 maglie all’inizio e 3 alla fine del giro (quindi dovrete avere un multiplo di 10 + 5) ma vi sconsiglio di farlo perchè il punto di giunzione non viene pulito ed ordinato.
Se partite da un avvio, fate quindi un giro a dritto e uno a rovescio prima di iniziare il punto. Se invece lo fate dopo un altro motivo, assicuratevi di aver fatto l’ultimo giro a rovescio prima di iniziare questo punto.
Ferri Lineari: Se iniziate da un avvio, fate un giro a rovescio e uno a dritto prima di partire con questo motivo.

Giro 1

9 Dritti + *1GT+ 1 DR + 2GT + 1DR + 3GT + 1DR + 2GT + 1DR + 1GT + 6DR* si ripete da *ad* e si finisce con 3 DR

Giro 2

Ferri Circolari: Si lavora tutto il ferro a RV lasciando cadere i GT del giro precedente
Ferri Lineari: Si lavora tutto il ferro a DR lasciando cadere i GT del giro precedente

Giro 3

Tutti DR

Giro 4

Ferri Circolari: Tutti RV
Ferri Lineari: Tutti DR

Giro 5

4 Dritti + *1GT+ 1 DR + 2GT + 1DR + 3GT + 1DR + 2GT + 1DR + 1GT + 6DR* si ripete da *ad* e si finisce con 2 maglie in meno sull’ultima ripetizione dello schema

Giro 6

Ferri Circolari: Si lavora tutto il ferro a RV lasciando cadere i GT del giro precedente
Ferri Lineari: Si lavora tutto il ferro a DR lasciando cadere i GT del giro precedente

Giro 7

Tutti DR

Giro 8

Ferri Circolari: Tutti RV
Ferri Lineari: Tutti DR

Si ripetono i giri 1 – 8 fino all’altezza desiderata.

Si lavora su un multiplo di 10 maglie + 12

Punto Onda Piccolo

Trovi il mio tutorial video a questo link

Questo punto Onda si lavora su un multiplo di 8 maglie più 2 e su 8 giri per la ripetizione completa del punto.
E’ molto carino e più delicato del punto Classico. Inoltre trovo che sia la versione migliore per lavorazioni con ferri più grandi e per bambini in quanto le aperture non saranno troppo lunghe e il lavoro rimarrà quindi più stabile.

Vi spiego come si lavora e sotto metto anche lo schema grafico se vi trovate meglio.

Avvio

Si parte da un giro di base a rovescio sul dritto del lavoro. Dobbiamo avere un multiplo di 8 maglie per ogni ripetizione dello schema + 10 maglie per il vivagno (serviranno per la ripetizione in modo sfalzato del modello.
Ferri Circolari: se anche lavorate in circolare, vi consiglio di lavorare il punto con i vivagni su ogni metà del lavoro. Se volete farlo tutto consecutivo dovrete eliminare 3 maglie all’inizio e 3 alla fine del giro (quindi dovrete avere un multiplo di 8 + 4) ma vi sconsiglio di farlo perchè il punto di giunzione non viene pulito ed ordinato.
Se partite da un avvio, fate quindi un giro a dritto e uno a rovescio prima di iniziare il punto. Se invece lo fate dopo un altro motivo, assicuratevi di aver fatto l’ultimo giro a rovescio prima di iniziare questo punto.
Ferri Lineari: Se iniziate da un avvio, fate un giro a rovescio e uno a dritto prima di partire con questo motivo.

Giro 1

3 Dritti + *1GT+ 1 DR + 2GT + 1DR + 2GT + 1DR + 1GT + 5DR* si ripete da *ad* e si finisce con una maglia in meno sull’ultima ripetizione del motivo

Giro 2

Ferri Circolari: Si lavora tutto il ferro a RV lasciando cadere i GT del giro precedente
Ferri Lineari: Si lavora tutto il ferro a DR lasciando cadere i GT del giro precedente

Giro 3

Tutti DR

Giro 4

Ferri Circolari: Tutti RV
Ferri Lineari: Tutti DR

Giro 5

7 Dritti + *1GT+ 1 DR + 2GT + 1DR + 2GT + 1DR + 1GT + 5DR* si ripete da *ad* e si finisce con 3 DR

Giro 6

Ferri Circolari: Si lavora tutto il ferro a RV lasciando cadere i GT del giro precedente
Ferri Lineari: Si lavora tutto il ferro a DR lasciando cadere i GT del giro precedente

Giro 7

Tutti DR

Giro 8

Ferri Circolari: Tutti RV
Ferri Lineari: Tutti DR

Si ripetono i giri 1 – 8 fino all’altezza desiderata.

Si lavora su un multipli di 8 + 10

Punto Onda a Due Colori

Entrambe le versioni appena descritte del punto onda si possono lavorare con 2 colori per ottenere un effetto davvero bellissimo.
E’ sufficiente lavorare con un secondo colore i giri 3 e 4 e i giri 7 e 8 per creare un bellissimo cordoncino a contrasto a che evidenzierà ancora di più l’effetto onda del punto.
Nelle foto ho utilizzato un colore a contrasto, ma è molto bello anche con colori simili che rendono il punto molto elegante e particolare.

E a questo link trovi la maglia che ho realizzato con entrambe le misure di punti

Seguimi su:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.